informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

parmigiana melanzane rid

Ahhhhhhhh l'ossobuco! Un taglio di carne che si odia o si ama! Perchè se si decide di cucinare l'ossobuco è solo per il midollo, contenuto all'interno dell'osso. Ed è proprio il midollo a dividere i gusti, perchè non tutti tollerano la sua consistenza gelatinosa.

Questo pezzo di carne viene ricavato dalla tibia della vitella ed è generalmente un taglio molto fibroso e nervoso, che necessita di lunghe cotture. Ho imparato ad apprezzare l'ossobuco una volta trasferitami a Milano, dove rappresenta un ingrediente di un piatto tipico del luogo: il risotto allo zafferano con ossobuco alla gremolada.

Nella versione che vi presento, invece, è preparato al forno con un contorno di spinaci al burro.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
45 minuti di cottura  Facile 2 persone

INGREDIENTI:  

Ossobuco di vitella

2
Erbe Aromatiche a piacere  Io ho usato rosmarino, pepe e origano 
Sale  q.b. 
Vino rosso  1 bicchiere 
Spinaci  mezzo chilo già puliti
Burro una noce
Aglio 1 spicchio
Formaggio grattugiato 100 gr
ACCESSORI:  
Teglia da forno Carta forno


 

 

Iniziamo con la cottura più lunga, cioè quella della carne. Tirate l'ossobuco fuori dal frigo una mezz'oretta prima di prepararlo. Infatti, per un taglio così fibroso, è preferibile portarlo a cottura partendo da temperatura ambiente. Cuocerlo da frigo, vuol dire partire già da una situazione in cui le fibre della carne sono ritratte e questo potrebbe indurire molto la carne in fase di preparazione.

Incidete la parte carnosa per permettere una cottura più uniforme e veloce. Disponete gli ossibuchi in una teglia da forno e spolverizzate le superfici con le erbe aromatiche e il sale. Versate nella teglia il bicchiere di vino e bagnate per bene la carne. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C, coprendo la teglia con un foglio di carta forno. Girate più volte gli ossobuchi durante la cottura. La carne sarà cotta quando l'interno avrà un colore debolemente rosato. Considerate, comunque, almeno 40 minuti.

Quando mancheranno dieci minuti alla fine, preparate gli spinaci. Io, per pigrizia, ho acquistato la verdura in busta già pulita. Nel caso contrario, mondateli e sciacquateli abbondantemente. In un tegame, sciogliete la noce di burro con lo spicchio d'aglio. Non appena inizierà a sfrigolare, aggiungete gli spinaci e coprite con il coperchio. 

Fate appassire per pochi minuti, salate e spolverate con formaggio grattuggiato. A questo punto, spegnete il fornello, coprite con il coperchio e aspettate che si fonda il formaggio, in attesa degli ossubuchi. 

Impiattate l'ossobuco con un paio di cucchiai di spinaci. Servite caldo.

Foto: Fornelli & Ricette

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.