informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

salmone guacamole panna acida

Sono davanti al banco della frutta del supermercato e guardo con diffidenza questa piccola palla oblunga di colore verde. Mi allontano, ciondolo attorno alle cassette, ma il mio sguardo torna sempre là!

Come diamine si usa l'avocado? Come si sceglie? Che sapore ha? Mi ricordo vagamente di un salmone affumicato nel frigo...e allora, sì! Ci provo. Dopo una rapida ricerca in internet scopro che l'avocado maturo è quello che al tatto risulta morbido.

Quindi, passo da un languido scambio di sguardi al palpamento diretto dei frutti. Ne metto due in busta e corro a casa a preparare una cena che sa un po' di esotico e fuori dai confini: guacamole e sour cream. Ecco...la sour cream sarebbe la panna acida! Ma nel mio caso è una rivisitazione spinta del tipo: ho degli ingredienti in frigo che somigliano a quelli usati per la panna acida e ci provo... :-)

Faccio un rapido resoconto: il salmone è pronto, prendo un pezzo di pane nero che con il salmone fa figo...mi rimangono da preparare solo le creme! Di seguito, ingredienti e procedimento:

PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
 15 minuti per la preparazione  Facile 2

INGREDIENTI PER LA SALSA GUACAMOLE
Avocado 1
Pomodoro ramato
Scalogno Metà di uno piccolo
Succo di limone 1
Sale e pepe q.b.
INGREDIENTI PER LA SALSA ACIDA
Formaggio spalmabile due cucchiai
Succo di limone 1
Erba cipollina 4-5 rametti
Sale e pepe q.b.

Nota al margine: nella salsa guacamole ci andrebbe il succo di lime, ma io a casa ho tanti limoni e i lime costano uno sproposito. D'altro canto, io non ho mai assaggiato il guacamole originale...e, di conseguenza, non sarò mai in grado di capire la differenza nel gusto tra l'uso del limone e quello del lime! 

Partiamo con la sour cream perchè ha bisogno di una mezz'oretta di riposo. In un contenitore, unite il formaggio spalmabile, il succo di limone e l'erba cipollina. Salate, pepate e assaggiate. Se la nota cida del limone vi sembra di vostro gradimento, mescolate tutto e lasciate riposare.

Passiamo alla salsa di avocado. Maneggiare questo frutto è stato veramente facile. Generalmente, quando guardo i video tutorial sembra tutto alla portata di un bambino. Poi, mi ci metto io a casa e sembra che sto smontando lo space shuttle senza istruzioni! Vabbè...normale frustrazione. In questa caso no. Si incide lungo tutta la superficie (dal lato lungo) la buccia e, svirgolando un po' le due parti, si apre facilmente. Ho eliminato il nocciolo e poi ho raccolto la polpa con un cucchiaio. Mi sono sentita super realizzata! :-)

Bando alle ciance, ho messo tutti gli ingredienti nel mixer. Quando faccio qualcosa di sconosciuto, io procedo così. Metto da parte gli ingredienti che possono ipoteticamente rovinare un piatto...in questo caso, limone e scalogno! Quindi, ho frullato tutti gli ingredienti base: avocado e pomodoro. Ho aggiunto gradatamente sia il succo del limone sia lo scalogno a pezzetti fin quando non mi è sembrato che tutto fosse in equilibrio (sempre secondo il mio gusto personale, sia chiaro). Ho salato e pepato. Con le quantità del box, si ottiene una crema dove nessun ingrediente prevale sull'altro.  

Una volta pronte le salse, tagliate due fette di pane nero (o anche quello normale!) e tostatele in padella. Ho composto il piatto con il salmone affumicato a temperatura ambiente tra due fette di pane tostato, un cucchiaio di salsa guacamole e uno di sour cream. Ho decorato con sesamo e semi i papavero. 


Da un tentativo di approccio un po' maldestro, alla fine è venuto fuori un piattino niente male. La prossima volta, non aggiungerò lo scalogno! Sebbene il risultato sia più aromatico, lo scalogno crudo mi è rimasto un po' indigesto! 

Dove non è espressamente indicato, il contenuto fotografico delle ricette non è di proprietà di "Fornelli e Ricette". La fonte è il web.

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.