informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

ricciarelli sono un tipo di biscotto tipico della Toscana, più precisamente della provincia di Siena. Di origine probabilmente orientale, furono introdotti in Italia da Ricciardetto Della Gherardesca durante il XIV secolo.
Assai morbidi e gustosi, sono oggi un tradizionale dolce del periodo natalizio.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
60 minuti di preparazione  + 12h riposo Facile 12 persone

ricciarelli
INGREDIENTI:
  • 1 kg di mandorle
  • 400 gr di zucchero semolato
  • 300 gr di zucchero a velo
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanilina in polvere
  • 1 pizzico di cannella
  • ostie q.b.


Scottate le mandorle in acqua bollente, poi pelatele e fatele asciugare nel forno tiepido, fino a tostarle leggermente. È possibile ottenere l’impasto partendo in maniera più semplice dalle mandorle sgusciate, da pestare direttamente insieme agli altri ingredienti.
Pestatele finemente in un mortaio assieme a 60 grammi di zucchero semolato.
Trasferite il composto in una terrina, unite il resto dello zucchero semolato, un pizzico di vaniglia in polvere e uno di cannella e mescolare bene il tutto.

Lavorate brevemente gli albumi e incorporateli poco alla volta al composto fin qui ottenuto. L’impasto risultante dovrà essere molto morbido, ma abbastanza consistente.
Versate l'impasto a cucchiaiate su un piano cosparso con zucchero a velo e modellate i mucchietti a forma di rombi leggermente arrotondati, lunghi circa 6 cm. Vi consiglio di far riposare i ricciarelli una volta formati i rombi, prima della cottura, ma è possibile invertire le due istruzioni, facendo riposare prima il composto (sotto un panno umido, che non deve toccare l’impasto) e formare quindi i biscotti.

Adagiate ogni biscotto su un’ostia in modo ordinato, lasciando un po’ di spazio tra le ostie (sistemate le ostie su una teglia da forno prima di adagiarvi i biscotti).

Lasciate riposare i ricciarelli per 12 ore, quindi fateli asciugare nel forno a 50°C gradi per 20 minuti. I ricciarelli sono pronti non appena si formano le prime crepe in superficie, non preoccupatevi se appaiono ancora molli, si induriranno quel tanto che basta con il raffreddamento. Trascorso questo tempo sfornate i dolcetti, lasciateli raffreddare, infine cospargete con zucchero a velo.

Dove non è espressamente indicato, il contenuto fotografico delle ricette non è di proprietà di "Fornelli e Ricette". La fonte è il web.

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.