informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

La zuppa inglese, uno dei dessert più famosi, viene qui proposta in una versione natalizia: al posto dei tradizionali savoiardi o del pan di spagna, andremo a utilizzare il pandoro, uno dei dolci che non può mancare durante le feste di Natale. 

In realtà, la ricetta che vi proponiamo è un ottimo modo per riciclare i dolci natalzi, così come pasquali, anche in altri periodi dell'anno!


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
40 minuti  Facile 4-6 persone

zuppa inglese pandoro
INGREDIENTI:
  • Pandoro Classico
  • 150 gr. di cioccolato fondente
  • 4 tuorli d'uovo
  • 200 gr. di zucchero
  • 20 gr. di farina di grano tenero 00
  • 1/2 scorza di limone grattugiato
  • 500 ml di latte
  • liquore Alchermes q.b.

 

In una ciotola sbattete con le fruste da cucina i tuorli, il latte, la farina e lo zucchero finché gli ingredienti non siano ben amalgamati.
Trasferite il composto in un tegame e fate cuocere a fiamma bassissima per circa 10 minuti. A questo punto dividete la crema in due parti uguali, ognuna in un tegame diverso: nella prima aggiungerete la scorza di limone, nella seconda le gocce di cioccolato.

Rimettete sul fuoco i tegami, meglio uno per volta e, sempre mescolando, fate raggiungere alle due creme la giusta densità, facendo attenzione che il cioccolato sia ben sciolto e amalgamato. Per non rischiare di bruciare la crema, se dopo i primi 10 minuti risultasse già piuttosto densa, potete sciogliere il cioccolato in un pentolino a bagnomaria e aggiungerlo dopo alla crema, che andrà così solo riscaldata per aggiustarne la consistenza.

 

Fate raffreddare il tutto. Nel frattempo tagliate il pandoro in fette spesse 1 cm che andrete poi a ridurre in dischi di diametro poco inferiore a quello della coppetta in cui assemblerete le vostre monoporzioni di zuppa inglese. Con un pennello da cucina spennellate i dischi di pandoro con l’alchermes e teneteli un attimo da parte.

Ora, in ogni singola coppetta, disponete uno strato di crema gialla, una fetta di pandoro, uno strato di crema al cioccolato, una fetta di pandoro, un altro strato di crema gialla e così via, sino a raggiungere il bordo superiore; l’ultimo strato dovrà essere di crema al cioccolato.

Al posto dell’alchermes potete utilizzare del maraschino, del rosolio o, se non amate gli alcolici, dello sciroppo alla ciliegia. Inoltre potete diluire il liquore con uno sciroppo preparato con acqua e zucchero.

Dove non è espressamente indicato, il contenuto fotografico delle ricette non è di proprietà di "Fornelli e Ricette". La fonte è il web.

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.