informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

Il tronchetto al mandarino è un dolce classico delle feste. È molto comune trovarlo esposto nelle vetrine delle pasticcerie e la tentazione di acquistarlo già pronto è alta. perché, per una volta, non cimentarsi invece a prepararlo con le proprie mani? basta seguire qualche piccolo accorgimento e il gioco è fatto!


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
40 minuti + 4 h di riposo  Facile 4-6 persone

tronchetto mandarino
INGREDIENTI:
  • 4 uova
  • 90 gr. di zucchero a velo
  • 90 gr. di zucchero semolato
  • 50 gr. di cacao amaro
  • 250 ml. di latte intero
  • 50 ml. di succo di mandarino
  • 30 gr. di fecola di patate
  • panna montata

 

Riunite in una terrina 2 tuorli d’uovo con 80 grammi di zucchero a velo e mescolate energicamente, sino a ottenere un composto spumoso.
A parte montate a neve 2 albumi con lo zucchero a velo rimasto e incorporateli ai tuorli, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Aggiungete anche 20 grammi di cacao amaro e 2 cucchiai di fecola di patate. Mescolate fino a quando tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati tra loro, dopodiché trasferite il composto in una teglia ricoperta con carta forno.
Livellate la superficie e infornate a 200°C per circa 9-10 minuti, sino a quando il pan di spagna avrà assunto un colore dorato. Vi consigliamo di prestare particolare attenzione durante la cottura del pan di spagna in forno e di rispettare i tempi segnalati, altrimenti potrebbe rischiare di scurirsi eccessivamente e, di conseguenza, bruciarsi. Spegnete il forno, prelevate il pan di spagna e, delicatamente, arrotolatelo su se stesso.
Chiudete il rotolo con un foglio di alluminio e fatelo raffreddare a temperatura ambiente.

 

Nel frattempo preparate la farcitura, riunendo in una ciotola 2 tuorli d’uovo con lo zucchero, 20 grammi di fecola di patate, il latte e il succo di mandarino.
Mescolate bene e trasferite il composto in un pentolino. Fatelo addensare a fiamma bassissima, dopodiché spegnete il fornello e fatelo riposare per almeno 10 minuti a temperatura ambiente.
Prendete il pan di spagna, srotolatelo e spalmateci sopra, uniformemente, la crema al mandarino.
Arrotolatelo nuovamente, sigillatelo con un foglio di alluminio e riponetelo in frigorifero, a riposare, per 4 ore.
Una volta pronto, estraete il rotolo dal frigorifero e cospargetelo con la panna montata. aiutandovi con un cucchiaio spalmatela uniformemente su tutta la superficie, dopodiché trasferite il rotolo su un piatto da portata e decoratelo con una spolverata di cacao amaro.

Dove non è espressamente indicato, il contenuto fotografico delle ricette non è di proprietà di "Fornelli e Ricette". La fonte è il web.

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.