informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

mud cake cioccolato fondente

Il 26 novembre è stato il compleanno di mio marito. Abbiamo attraversato un periodo difficile, prima il covid, poi l'isolamento, la distanza da casa, quindi era giusto festeggiare questa data in grande stile, anche se solo in due! La domanda era d'obbligo: che gusto vuoi che sia la torta? La risposta scontata: CIOCCOLATO!

Ecco, mio marito, se potesse, si cucirebbe addosso un vestito di cioccolato! Ama il cioccolato alla follia, quindi mi è subito venuta in mente una super torta americana che sprizza questo ingrediente da tutti i pori.

mud cake cioccolato fondente 2

La mud cake al cioccolato fondente è una torta dalla consistenza morbida e umida e dal gusto decisamente cioccolatoso. Ho pensato di aggiungere delle gelatine al mango proprio per spezzare la dolcezza molto marcata e per non renderla eccessivamente stopposa. La frutta, infatti, regala un intermezzo fresco e acido a tutto il cioccolato. Io, come dicevo, ho usato il mango, ma ci starebbe molto bene anche qualcosa di agrumato o ai frutti di bosco. Mi sono orientata sul tropicale, anche per un discorso cromatico. Trovo che il giallo sia molto bello da vedere, in tutto quel monocolore.

Sembra un dolce molto complesso, con tante preparazioni. In realtà, potete iniziare dal giorno prima e dividere il carico. Ad esempio, base e gelatine la sera, ganache la mattina dopo, assemblaggio di pomeriggio.

Direte voi...tutto questo sforzo per una torta? Bhè sì...perchè vedere la faccia di mio marito, come se fosse atterrato in un paradiso di cioccolato fondente mentre la mangiava, ha valso tutta la fatica per prepararla:

mud cake gianmaria

 

Vediamo insieme come prepararla.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI

 4/5 ore

Facile Stampo da 22 cm

INGREDIENTI PER LA BASE:
Farina 00 200 gr
Burro 250 gr
Uova 3
Lievito per dolci 1 bustina
Zucchero 400 gr
Cioccolato fondente 150 gr
Cacao amaro 100 gr
Latte  250 gr
Scorza di arancia grattugiata  
INGREDIENTI PER LA GANACHE AL CIOCCOLATO FONDENTE  
Cioccolato fondente  600 gr
Panna liquida per dolci 500 ml
INGREDIENTI PER LE GELATINE DI FRUTTA  
Polpa di mango 500 gr (circa due frutti)
Acqua 500 ml
Zucchero 50 gr
Gelatina per dolci 20 gr
ACCESSORI:  
Frusta Carta forno
Sbattitore  Stampi per ghiaccioli rotondi
Stampo da 22 cm  Stampo da 18/16
Frullatore ad immersione  Sach-a-poche

 



Iniziate dalle gelatine al mango. Eliminate la buccia dalla frutta e ricavatene la polpa. Mettete i fogli di gelatina a mollo in acqua fredda. Sistemate la frutta, l'acqua e lo zucchero in una casseruola e portate ad ebollizione. Non appena inizia il bollore, spegnete il fornello e frullate il composto, ottenendo una crema liscia. A questo punto, strizzate bene i fogli di gelatina ed incorporateli alla frutta. Mescolate bene, assicurandovi che la gelatina si sciolga. Fate intiepidire. 

Passato il tempo, foderate la teglia da 18 con pellicola alimentare resistente al calore. Versate la crema di mango nello stampo per ghiaccioli e nello stampo rotondo. Fate raffreddare completamente e spostate le forme nel frigo. Devono rassodare almeno per 3/4 ore.

gelatine frutta dett 1

Passate alla base. In una pentola, inserite tutti i liquidi, compreso il burro, il cioccolato e lo zucchero. Accendete il fornello a fiamma bassa e fate sciogliere, mescolando bene. Nel frattempo, in una ciotola, setacciate la farina, il cioccolato amaro ed il lievito. Poco alla volta, con l'ausilio di uno sbattitore, incorporate le polveri ai liquidi. Finite con le uova, uno alla volta.

Rivestite uno stampo da 22 con la carta forno. La torta verrà alta, quindi vi consiglio di rivestire anche i bordi, lasciando la carta forno più alta della teglia. Versate il composto nello stampo e cuocete in forno già caldo a 160°C per circa un'ora. Prima di sfornare fate sempre la prova stecchino. Quando sarà pronta, aprite lo sportello a spiffero e spegnete il forno.

Rimuovete la torta dalla teglia, solo quando sarà completamente fredda. Vi consiglio di farla riposare un po' in frigo, prima di farcirla. Per questo, vi dicevo di preparare la base il giorno rima, avvolgerla nella pellicola e tenerla in frigo fino al giorno successivo.

Siamo arrivati alla ganache. Portate la panna sul fornello e farle sfiorare il bollore. A quel punto, togliete la pentola dal fornello e incorporare il cioccolato a pezzetti. Mescolate bene finchè non sarà del tutto sciolto e avrete una crema liscia e profumatissima. All'inizio sembrerà molto liquida ma, una volta fredda, avrà la giusta consistenza. Fate raffreddare completamente.

Una mezz'oretta prima di assemblare la mud cake, spostate i ghiaccioli nel freezer. Questo vi permetterà di maneggiare meglio le sfere e sformarle con semplicità.

gelatine frutta

Quando avrete tutto pronto, tagliate il cappello dalla torta e separatela in due strati. Sistemate lo strato basso su un vassoio. Spalmate uno strato di ganache al cioccolato al centro e posatevi sopra la gelatina circolare. Con l'ausilio di una sach-a-poche, guarnite la parte esterna della base con fiocchi di ganache. Ora, chiudete con il disco superiore. Spalmate la superficie del disco superiore con uno strato sottile di ganache e decorate a piacere con fiocchi di ganache, sfere di mango, ciuffetti di panna montata e, come nel mio caso, piccoli cioccolatini rotondi.

NOTE:

La mud cake può essere conservata in frigo, ma prima di mangiarla, tenetela almeno un paio d'ore a temperatura ambiente.
Se conservate la ganache in frigo e, al momento di usarla, risulta troppo dura, potete ammorbidirla scaldandola a bagnomaria.
Se vi avanza la gelatina, potete congelarla e usarla come più vi piace. Io, ad esempio, ho fatto un cerchio troppo grande per la mia torta ed ho dovuto rifilarlo. La parte avanzata l'ho congelata. L'ho usata, tagliata a pezzettini, in una crema al mascarpone al cucchiaio. Buonissima!


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Foto: Fornelli & Ricette.

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.