informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

La lasagna è sempre stato, nella gestione alimentare della mia famiglia, il piatto della festa e delle lunghe tavolate! La frase tipica di mia madre è sempre stata: "Se c'è tanta gente, con la lasagna non sbagli...". Ed è così anche per me oggi.

Il lato positivo di questo piatto è che, sebbene sia laborioso, può essere preparato in anticipo e cuoce in autonimia, mentre si è impegnati a fare altro. E poi, è uno svuotafrigo per eccellenza! 

Ultimamente ho riscoperto la voglia della pasta fatta in casa, Quindi, quando possibile, non la compro e mi sbizzarrisco con la mescolanza di farine particolari e più salutari della classica 00 raffinata. Ma, per la realizzazione di questa ricetta, potete usare qualsiasi sfoglia di qualsiasi farina. Il risultato è comunque assicurato.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
60 minuti di mondatura e preparazione + 15 circa di cottura Media 6 persone

lasagne farro carciofi    
INGREDIENTI PER LA PASTA:
Farina di farro 300 gr
Farina di semola di grano duro  100 gr
Uova 4
Maggiorana Un cucchiaio
Sale Un cucchiaio
INGREDIENTI PER IL RIPIENO:
Brodo vegetale 600 ml
Aglio, carota, sedano, cipolla Un pezzo a testa
Pomodori pelati 250 gr
Carciofi 4
Funghi champignon  300 gr
Timo q.b.
Sale e olio q.b.
INGREDIENTI PER LA BESCIAMELLA:
Latte 500 ml
Burro 50 gr
Farina 00  50 gr
Sale, pepe e noce moscata q.b.
STRUMENTI:
Teglia da forno  Impastatrice
   


Un pensiero sulla besciamella! Io credo che sia una salsa talmente semplice da preparare che acquistarla al supermercato con la sua dotazione di conservanti sia sprecato. La besciamella segue una proponzione fissa: 100 ml di latte - 10 gr di burro - 10 gr di farina. Quindi, adattare le dosi a seconda delle esigenze è immediato.

Mettete in un pentolino il latte e fatelo scaldare. Sciogliete il burro e aggiungete, gradualmente la farina setacciata. Mescolate fino a leggero bollore. Aggiustate con le spezie a vostro piacere. Spegnete il fornello e coprite la superficie della crema con la pellicola. Lasciare riposare.

Passiamo alla pasta. Disponete le farine a fontana e rompete le uova e le spezie al centro. Impastate energicamente, finchè l'impasto non risulterà liscio e compatto. Lasciate riposare per almeno mezz'ora.

Pulite i carciofi. Il carciofo ha la caratteristica di macchiare la pelle. Quindi, prima di iniziare a maneggiarli si consiglia di indossare dei guanti di lattice. Iniziate a pulire i carciofi, tagliando i gambi a circa 3-4 cm dall'attaccatura del fiore. Se state utilizzando una varietà con le spine tagliate circa 2-3 cm di punta con l’aiuto di un coltello seghettato. Se, invece, state usando le mammole o altre varietà di carciofi senza spine iniziate direttamente a sfogliarli, eliminando le foglie esterne più dure, fino a raggiungere il cuore.

Vi accorgerete di aver finito, quando le foglie diventeranno più tenere e più chiare sulla parte attaccata al torsolo. A questo punto, tagliate il carciofo in fettine sottili nel senso della lunghezza e, una volta ripetuta l'operazione con tutti gli ortaggi, metterli in una bacinella con acqua ed il succo di limone.

 

 

In una casseruola, fate appassire aglio, carota, sedano, cipolla a cubelli in un filo d'olio. Aggiungete i pomodoro e fate cuocere per una ventina di minuti. Passato il tempo, aggiungete carciofi e funghi tagliati a fettine. Allungate il sugo con il brodo. Fate appassire per una decina di minuti, aggiustate con il timo ed il sale. La consistenza del sugo deve essere piuttosto liquida.

Stendete la pasta su una spianatoia infarinata. Deve essere di circa 2-3 mm di spessore. Tagliate la sfoglia in rettangoli. Io non cuocio la pasta fresca, anche se è preparata il giorno prima e quindi leggermente secca. Lo trovo un passaggio inutile, perchè si ammorbidisce completametne durante la cottura, anche se non è scottata.

Iniziate a comporre il piatto. In una pirofila da forno, bagnate il fondo con un paio di cucchiai di besciamella. Ponete il primo piano di pasta. Coprite con besciamella e sugo. Continuate fino alla fine degli ingredienti, avendo cura di ultimare con i prodotti liquidi. Se avanza della pasta può essere traquillamente congelata in sfoglie e utilizzata in un secondo momento. 

Informate la lasagna in forno a 180°C per 15/20 minuti. Servita tiepida. 

Dove non è espressamente indicato, il contenuto fotografico delle ricette non è di proprietà di "Fornelli e Ricette". La fonte è il web.

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.