informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

crema piselli

A Milano è arrivato il classico autunno uggioso e grigio. Con questa stagione, a casa mia, iniziano a prepararsi brodi, vellutate e creme...per la gioia mia, ma non per quella di mio marito. Così, cerco di propinargli questi piatti, gustosi e caldi, con piccole variazioni che ingolosiscano anche lui.

La crema di piselli, profumata allo zenzero, con mozzarella di bufala è un primo piatto dai colori e dai sapori accesi, che può convincere anche le papille gustative più scettiche. Il retrogusto acido della mozzarella di bufala contrasta perfettamente il dolce dei piselli freschi, in un'esplosione di sapori e profumi.

Vediamo insieme come prepararla.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
60 minuti  Bassa 4/5 porzioni

INGREDIENTI:
Piselli verdi surgelati Una tazza a commensale
Patate 2
Scalogno 1
Prezzemolo fresco  Un ciuffetto
Zenzero Un paio di centimetri di radice
Sale e pepe q.b.
Vino bianco secco 1 bicchiere
Mozzarella di bufala 150 gr
STRUMENTI:
Frullatore ad immersione Padelle
   

 

 

Lavate il prezzemolo e tagliatene i gambi. Le foglie ci serviranno dopo. In una padella capiente, soffriggete lo scalogno, lo zenzero tagliato a pezzetti ed i gambi del prezzemolo. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete i piselli e le patate sbucciate e tagliate a tocchetti. Saltate le verdure per un paio di minuti e sfumate con il vino. A questo punto, allungate la minestra con acqua calda, salate, pepate e cuocete fin quando i piselli non saranno ben ammorbiditi. Abbiate cura di mantenere sempre un fondo di cottura molto brodoso.

Nel frattempo, frulliamo la mozzarella di bufala. Tagliatela pezzi tenendone da parte un paio di fette, sistematela nel bicchiere del frullatore ad immersione, allungate con un po' di acqua della mozzarella. Frullate fino ad ottenere una crema liscia e morbida. 

Passiamo ai piselli. Conservate un paio di cucchiai di piselli integri. Mettete da parte un paio di tazze di brodo e poi frullate i piselli con il frullatore ad immersione. Se vi sembra troppo spessa, aggiungete brodo. Se, al contrario, sarà troppo liquida, basterà farla bollire un po', dopo averla frullata. 

Impiattiamo: mettete un paio di mestoli di crema in una fondina. Aggiungete in superficie la crema di mozzarella di bufala. Terminate con piselli interi e pezzetti di bufala qua e là. Io ho terminato con foglie di prezzemolo e sesamo. Da mangiare calda.


Vuoi essere aggiornato sulle ultime ricette di "Fornelli & Ricette" o chiedermi maggiori dettagli? Segui la pagina Facebook o Instagram

Foto: "Fornelli e Ricette".

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

 

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.