informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

Il porro, conosciuto dai salentini come "spunzale" era l'acqua dei contadini. Economico e facile da coltivare, veniva mangiato, durante il giorno, crudo e accompagnato da una fetta di pane, per attutire la sete provocata dal lavoro nei campi.

Profumato e aromatico, spesso viene sostituito alla cipolla nella preparazione di molti piatti. L'idea di condire la pasta con una crema a base di porri all'inizio mi lasciava un po' perplessa, ma fidatevi, come mi sono fidata io! Il risultato è molto gradevole e fresco. Senza sottovalutare la velocità e la semplicità di preparazione della ricetta...


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
10 minuti di mondatura + 15 circa di cottura Bassa 4 persone

Tagliolini porri speck    
INGREDIENTI:
Tagliolini freschi 350 gr circa
Porro 2
Speck a fette 150 gr
Olio d'oliva q.b.
Sale e pepe q.b.
STRUMENTI:
Casseruola  Frullatore ad immersione
   


Iniziamo a preparare la vellutata. Mondate i porri eliminando le foglie esterne e le code verdi più dure. Tagliate a rondelle. In una padella antiaderente tipo wok, soffriggete l'ortaggio in un fondo d'olio d'oliva. Saltate per un paio di minuti, poi salate, pepate, abbassate al minimo la fiamma e coprite con un coperchio.

Fate stufare i porri con la propria acqua di cottura e poi allungate con una tazza abbondante di acqua calda. Fate cuocere finché l'ortaggio non sarà morbido senza far asciugare il brodo.

 

Una volta cotti, frulliamo il tutto. Per avere la giusta consistenza della vellutata, io non uso il frullatore ad immersione direttamente nella padella. Trasferisco in un contenitore le parti solide, lasciando da parte il brodo di cottura. Inizio a frullare le verdure, aggiungendo gradatamente il liquido, fino ad ottenere la densità desiderata. Io non ho aggiunto addensanti. Nel mio frigorifero non manca mai il formaggio spalmabile a ridotto contenuto di grassi. Rappresenta un sostitutivo eccellente all'effetto addensante della panna, rimanendo più leggero. Quindi, se volete un risultato più morbido potete aggiungere un cucchiaio di formaggio. Una volta finito, riponete la velluta di porri nella padella.

Nel frattempo mettete a bollire abbondante acqua salata e calate i tagliolini. Io preferisco la pasta fresca perchè aderisce meglio a questo tipo di condimenti ma, senza dubbio, qualsiasi tipo di pasta si presta bene alla preparazione. 

Mentre la pasta si cuoce (ci vorrà molto poco), mettete sul fornello una padella antiaderente con lo speck tagliato a filetti e fatelo tostare. Non aggiungete olio, poiché il grasso del salume è più che sufficiente. 

Scolate la pasta, trasferitela nella padella e saltatela con il condimento, aggiungendo, se necessario, un po' di acqua di cottura della pasta per amalgamare il tutto. Impiattate a completate con una spolverata di speck tostato. 

Dove non è espressamente indicato, il contenuto fotografico delle ricette non è di proprietà di "Fornelli e Ricette". La fonte è il web.

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.