informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

persico gratinato

Il pesce persico è un gustosissimo e leggero pesce d'acqua dolce con una polpa bianca e corposa, che si presta benissimo a qualsiasi tipo di cottura.

In particolare, in questa ricetta vi presento il filetto di pesce persico, ovviamente pulito e sfilettato, condito con una panatura ricca di erbe aromatiche e cotto in forno.

Questa preparazione è perfetta per mantenere l'interno del pesce morbido e succulento, pur mantenendo una caratteristica croccante con il pane speziato.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
20 minuti Bassa 2 persone

INGREDIENTI:
Filetto di pesce persico Se piccolo, uno a commensale. Io ho comprato un filetto grande unico e l'ho sporzionato una volta cotto.
Timo  1 bel ciuffo
Rosmarino 1 rametto
Origano secco Mezzo cucchiaino
Prezzemolo 1 ciuffetto
Aglio Mezzo spicchio
Sale e pepe q.b.
Pane grattugiato  Mezzo bicchiere 
STRUMENTI:
Placca da forno Tagliere 
Carta forno Pinzetta

 

 

Aromatizzate il pane grattugiato un paio d'ore prima della cottura. Lavate le erbe aromatiche e sbucciate l'aglio. Sistemate tutto sul tagliere e tritatele finemente. Trasferite le erbe aromatiche nel pane, rigirate e lasciate riposare.

persico gratinato dettQuando siete pronti, lavate il filetto di persico, tamponatelo con la carta assorbente e tastate la polpa alla ricerca di spine. Se necessario, eliminatele con una pinzetta.

Stendete il filetto sulla placca rivestita da carta forno. Insaporite la superficie con sale e pepe. A differenza del pesce di mare, il pesce d'acqua dolce non è molto saporito di base, quindi aggiustate adeguatamente con il sale, senza avere paura di esagerare.

A questo punto, ricoprite tutto il filetto con il pane precedentemente aromatizzato. A me non piace aggiungere olio, quindi la mia panatura non si attacca al pesce, ma rimane con un effetto "sabbiato".

Se preferite che la panatura aderisca, prima di cospargere il pane, massaggiate il filetto con un filo d'olio.

Informate a 180° per circa 15 minuti. Se i filetti sono piccoli, iniziate con 10 minuti. Passato il tempo incidete la parte più spessa della polpa e verificate che l'interno sia ben cotto. Deve presentare un bel colore bianco. Prima di sfornare, dorate la panatura con un paio di minuti di grill.

Servite tiepido, con un bel rametto di prezzemolo come guarnizione. Se vi piace, condite il pesce con una spruzzata di succo di limone.

Foto: "Fornelli e Ricette".

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

 

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.