informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

filetto tartufo fontina

Il mio collega Matteo mi ha regalato due meravigliosi tartufi bianchi, che hanno inondato ufficio, macchina e frigorifero di un profumo dall'essenza unica.

Quindi, dato il pregio della materia prima, ho deciso di investire questo regalo in un piatto più elaborato e, secondo le mie papille gustative, degno di nota.

Il filetto di manzo con crema di fontina e tartufo bianco è un piatto unico dalla corposità autunnale dai profumi decisi e accesi. Ho deciso di servirlo su due fette di pane caldo rustico abbrustolito, che assorbe i succhi della carne e ne esalta il sapore.


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI
30 minuti di cottura Facile 2 persone

INGREDIENTI:
Filetti di manzo 2
Tartufo bianco 20 gr
Fontina 50 gr
Latte mezzo bicchiere
Tuorlo 1
Burro  40 gr
Timo 2 rametti
Grappa barricata 1 bicchierino
Pane casareccio 2 fette
Sale e pepe q.b.
STRUMENTI:
Casseruola  Mandolina
Bistecchiera  
   


Prima della cottura, la carne deve essere completamente a temperatura ambiente. Non cuocete il filetto da frigorifero, perchè le fibre della carne saranno ritratte e si rischia di avere una carne dura.  La ricetta è molto breve perchè non ci sono cotture lunghe ma deve essere fatto tutto contemporaneamente.

Tagliate la fontina a dadini, quanto più piccoli è possibile, trasferitela in un pentolino aggiungendo latte e la metà del burro richiesto nel box degli ingredienti, tutto a temperatura ambiente. Posizionate il pentolino sul fornello più piccolo che avete e cuocete al minimo, finchè il formaggio con si scioglierà. Rimestate spesso. 

 

 

Mettete una casseruola bassa e larga sul fornello con il restante burro ed i rametti di timo. Quando il burro inizia a sfrigolare, aggiungete i filetti, facendo colorare tutte le superfici, anche quelle laterali. Fatto questo, sfumate con la grappa. Fate cuocere all'incirca 3-4 minuti per lato. Il filetto dovrebbe essere al sangue, ma se lo preferite più cotto allungate i tempi in padella di un paio di minuti al massimo.

Durante la cottura del filetto e una volta che il formaggio sarà completamente sciolto, aggiungete alla crema un tuorlo e rimestate per bene. Proseguite la cottura per un minuto al massimo e poi spegnete.

Quando il filetto sarà pronto, salate e pepate, spegnete il fornello e coprite con il coperchio. In una bistecchiera già calda, abbrustolite due fette di pane casereccio. Quando sarà ben dorato, componente il piatto. Sul fondo il pane. Sistemate la carne sulle fette e coprite con la crema al formaggio. A questo punto, con l'ausilio della mandolina, affettate il tartufo bianco. 

Foto: "Fornelli e Ricette".

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.