informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "Fornelli&Ricette", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Ti piace "Fornelli&Ricette"?

Share...
Allora, aiutami a far crescere il mio blog, segnalando la pagina ai tuoi amici:
...and Follow!
Oppure segui le pagine social di "Fornelli&Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite:

pastiera riso manuela

Buona Pasqua amici. 🙏🏻🙏🏻🙏🏻

Generalmente, in questi giorni, la mia famiglia, sparsa da Lecce a Milano, confluisce a Perugia, a metà strada, dove vive mio fratello. Quest'anno, non stiamo tutti insieme, ma siamo grati di essere tutti in salute, seppur a centinaia di chilometri di distanza. Spero che sia per tutti un giorno simbolo di rinascita.

Per la prima volta, ho preparato la pastiera, nella versione di riso. Fare la spesa è una vera e propria missione, quindi ho deciso di prepararla con quello che avevo già in casa. Devo dire che è un dolce molto molto profumato. In casa siamo in due, io e mio marito...la pastiera è tanta...Quindi, la spezzettiamo e la lasciamo dietro la porta dei vicini...


PREPARAZIONE DIFFICOLTÀ PORZIONI

 Un paio d'ore + il riposo della pasta frolla

Medio Stampo da 24-26 cm

INGREDIENTI PER LA PASTA FROLLA AL CACAO:
Farina 00 500 gr
Lievito per dolci 10 gr
Burro 250 gr
Zucchero 250 gr
Uova 100 gr (poco meno di due uova)
Polvere di mandarino (in alternativa buccia di un limone grattugiata)  
Un pizzico di sale  
INGREDIENTI PER IL RIPIENO:
Latte intero 500 gr
Acqua 200 gr
Zucchero 300 gr
Uova 4
Ricotta 300 gr
Cannella  1 cucchiaino
Zenzero in polvere o fresco (se vi piace) 1 cucchiaino se in polvere, 1 cm di radice se fresco
Buccia di un limone biologico  
Liquore al mandarino Un bicchierino
Buccia d'arancia sciroppata (in alternativa canditi misti) Un paio di cucchiai
ACCESSORI:  
Placca da forno Casseruola
Frusta Pellicola 
Frullatore Spianatoia
Mattarello Carta forno
Stampo rotondo da 25 cm  
   

 

La pastiera è un dolce che può essere preparato in più fasi, anche iniziando dal giorno prima. Quindi, vi racconterò la ricetta a step. La base di riso cotto e la pasta frolla possono essere anche preparate il giorno prima.

RISO COTTO

In una casseruola, mettere a bollire il latte, l'acqua, la buccia di limone, cannella e zenzero. Quando arriverà a bollore, calate il riso. Fate cuocere per una ventina di minuti. Considerate che il liquido non deve essere completamente assorbito, ma deve rimanere un fondo un po' morbido. Aggiungete la metà dello zucchero richiesto nel box degli ingredienti e rimestate bene. Fate raffreddare completamente. Passato il tempo, spostate metà farcia con le bucce di limone in un frullatore e riducete in crema. Aggiungete la crema all'altra metà di riso, coprite e mettere da parte.

PASTA FROLLA

Nella planetaria, amalgamate il burro ammordibito e lo zucchero con la foglia. Aggiungete, poco alla volta, le uova con un pizzico di sale. Quando il composto risulterà liscio, aggiungete la farina con lo zucchero e gli aromi. 

Io ho aromatizzato la pasta frolla con la polvere di mandarino. Potete trovare la ricetta qui. In alternativa, va benissimo anche la buccia di limone, come indicato nel box degli ingredienti. 

Quando l'impasto sarà ben incordato, spostatevi su una planetaria infarinata e lavoratelo brevemente, finchè non avrete un panetto liscio. L'impasto è molto morbido e non facile da lavorare. Il riposo in frigo è fondamentale per riuscire ad utilizzarlo la meglio. Vi consiglio di prepararla il giorno prima, avvolgerla nella pellicola e conservarla in frigo.



 

ASSEMBLAGGIO

Passiamo alla fase finale: l'assemblaggio. Stendete la pasta frolla, creando un disco che sia spesso mezzo centimetro e più grande almeno di un palmo dello stampo. Io non uso mai la carta forno per la cottura della pasta frolla, perché essendo una base carica di grassi non si attacca praticamente mai. Se voi preferite, rivestite lo stampo con la carta forno. Tecnica per spostare l'impasto nella teglia: stendete la pasta frolla su un foglio di carta forno e poi rivoltatela nello stampo. Lasciate un pezzo di pasta in frigo per le decorazioni finali.

Versate la ricotta in una ciotola con lo zucchero rimasto. Rimestate con una forchetta finchè non ne verrà fuori una crema liscia. Aggiungete la ricotta al riso cotto, insieme al liquore, due uova interne e due tuorli. Completate con i canditi.

Io ho usato le bucce d'arancia sciroppate. Devo dire che si sposavano perfettamente con i profumi della torta. Trovate la ricetta delle bucce candite qui.

In una ciotola a parte, montate i due bianchi avanzati. Amalgamate le chiare al composto di riso, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto. Riempite il guscio di pasta frolla con il ripieno. A questo punto, decorate la superficie con striscioline di pasta come fosse una crostata. 

Cuocete in forno preriscaldato a 170°C per circa un'ora. Io ho sistemato la teglia nel piano basso ed ho coperto la superficie con un foglio di carta forno, per non far anneririre la pasta frolla. Passato il tempo, spegnete il forno, aprite lo sportello e tenete al caldo la pastiera per una quindicina di minuti. Sformate la torta solo quando la pastiera sarà completamente fredda.

pastiera riso

Foto: Fornelli & Ricette.

Se la ricetta ti é piaciuta, condividila con i tuoi amici:

Follow Us

Segui le nostre pagine social di "Fornelli e Ricette" per essere aggiornato sempre sulle ultime ricette inserite, interagire con altri appassionati di cucina e proporre le tue ricette alla Community!

Community

Entra a far parte anche tu della Community di Fornelli&Ricette! Ti invieremo una Newsletter mensile con idee e suggerimenti culinari! Clicca sul seguente link per prendere visione dei Termini di utilizzo

Privacy & Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.